4) Il pianeta Orazio

La giornata a Gardaland si era ormai conclusa. Beniamina e Gianni si erano divertiti così tanto che decisero che presto avrebbero ripetuto questa esperienza. Mentre svolazzavano su un prato di foglie secche, mano nella mano per fare rientro a casa, Gianni le chiese di prestare attenzione a quello che stava per confidarle. Imbarazzato ed intimorito, le disse che proveniva da un pianeta lontano, il pianeta Orazio, in cui tutte le farfalle hanno le ali d’oro. Le disse che presto il suo corpo avrebbe subito delle trasformazioni ma che lei non avrebbe dovuto temere per queste stranezze perche’ i suoi sentimenti nei suoi confronti non sarebbero cambiati. Beniamina lo abbracciò forte e, intonando insieme un canto melodioso, giunsero presto nelle rispettive dimore.

  • Evidenzia in giallo i verbi presenti nel brano.
  • Fai l’analisi logica (SOGGETTO= colui che compie l’azione, PREDICATO VERBALE=  azione, ESPANSIONE DIRETTA= risponde alla domanda ”che cosa?”) delle seguenti frasi, poi inserisci i pezzi sulle ali di Gianni come nell’esempio.

1)   Le farfalle sorvolavano i prati.

2)   Gianni adorava Beniamina.

3)   Beniamina ascoltava il racconto.

4)   Le farfalle succhiavano il nettare.

1) Le farfalle= soggetto

sorvolavano= predic. verbale

i prati= (che cosa?)= espansione diretta

---------------

2) Gianni=

adorava=

Beniamina=

---------------

3)  Beniamina=

ascoltava=

il racconto=

---------------

4) Le farfalle=

succhiavano=

il nettare=

---------------


Contatti

Alessandra Barbuta

Su Facebook: maestraalexa


http://youtu.be/DiDeHAdT3IQ